Branca: la storia

1845
La storia dei Fratelli Branca ha le sue origini nel lontano XIX secolo. E’ proprio in quegli anni che Bernardino Branca inventa Fernet-Branca, un amaro che farà la storia.
Dallo stabilimento in corso di Porta Nuova, a Milano, Fernet-Branca viene distribuito in tutta Italia.

1862
Stefano Branca entra in società e lancia sul mercato nuovi prodotti presentandoli alle grandi esposizioni internazionali di fine secolo: sono un successo immediato.

1907
Dino Branca assume la direzione e porta l’azienda a livello internazionale: Fratelli Branca conquista i mercati dell’Europa e dell’America. Inaugurano nuovi stabilimenti a Buenos Aires, Saint Louis e Chiasso. Apre una nuova filiale a New York. Lo stabilimento di Milano viene trasferito nella sede attuale, in via Resegone a Milano.

1965
Nasce Brancamenta, prodotto rivoluzionario che unisce qualità benefiche e digestive al piacere del gusto rinfrescante.

1982
Viene acquisito il 50% della società Carpano.

1987
Acquisizione della Distilleria Candolini di Tarcento.

1999
Scompare Pierluigi Branca. Il fratello Pino diventa Presidente della società e il figlio Niccolò assume la carica di Amministratore Delegato.

2001
Entra nel portfolio Caffè Borghetti, il liquore di vero caffè espresso, ottenuto dall’antica ricetta tramandata dal 1860.

2011
A ottobre Niccolò Branca viene nominato “Cavaliere del Lavoro” dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Fonte: branca.it su concessione dell’ufficio stampa – contact: ufficiostampa@branca.it

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better
Social PopUP by SumoMe